}

sabato 11 dicembre 2010

Il mio Natale...

Oggi parlavo, al telefono con una cugina di mamma, del Natale. Anche lei scocciata perché questa festa è diventata (come tutte le altre, del resto) un'ennesima occasione di business
Lo spirito di una festa sacra completamente perduto sotto una piramide di soldi. 
Concordo con il pensiero che, oramai, vi è una visione solo materiale del Natale.

Io, però, sono del parere che ognuno, in cuor suo, possa vivere questa magica Festa come vuole. 
Ed io lo faccio in maniera semplice ed entusiasta, con lo spirito di una bimba, che mi caratterizza da sempre. 
Insomma, a me frega un bel niente se, oramai, Natale=pandoropanettoneregalieregalinigioielliegioiellini quant'altro (leggasi "infiniti modi di spendere soldi"), quello che importa è che io, nel mio piccolo, lo viva dolcemente e serenamente.

Così, per me Natale è:
- il blog addobbato :-) ;
- l'alberello sintetico, addobbato insieme a Sorella, (con l'unica, piccola differenza che, quest'anno, l'ha fatto praticamente tutto lei e la sottoscritta si è limitata a guardare): prendere in mano le decorazioni, arrovellarsi perché non riesco a sbrogliare le luci (per fortuna niente più capelli d'angelo, li ho sempre odiati quei cosi - non sono riuscita a trovare neanche un'immagine da linkarvi, vuol dire che li hanno banditi anche dal web!);
- incantarmi di fronte alle finestre "luccicose" delle abitazioni altrui e rammaricarmi che gli altri non posso fare lo stesso con la mia, poiché il mio albero non si vede da fuori;
- vedere le stesse, solite, sempre uguali illuminazioni delle strade del paese e sentire il cuore che si stringe di una sensazione di tenerezza;
- guardare mamma che prepara, per la Vigilia, gli involtini d'insalata russa, i golosissimi pastieri siciliani, i biscotti al burro e le palline di cioccolato, (e guai a provare a mangiare quest'ultimi, perché esclusivamente da offrire a chi viene a trovarci), nonché la tradizionale crostata di frutta che, ad ogni festa comandata, non può assolutamente mancare e intristirmi perché sicura che non sarò mai capace di farla perfetta come la sua!
- andare alla Messa di mezzanotte, scambiare gli auguri con gli amici che incontro o via essemmesse, andare a dormire mentre ne arrivano ancora, anche da chi non sento da... il Natale prima?
- fare e ricevere telefonate, nonché ricevere a casa quei pochi, irriducibili parenti che ogni anno non mancano alla tradizionale visita della mattina del giorno di Natale;
- mio nonno che la mattina mi grida di scendere da lui, al primo piano, perché deve darmi il suo regalino-soldino, quest'anno anticipato per via del viaggio dal moroso;
- il pranzo di Natale in famiglia con i vestiti buoni e le mutande nuove (chissà perché solo mamma non riesce a fare in tempo a cambiarsi!), alzarsi da tavola alle 15 con lo stomaco che sta per esplodere, giocare a carte o a tombola, mentre alla Tv danno "Il mio amico Babbo Natale", gli essemmesse che arrivano fino alle 8 di sera, cenare con gli avanzi del pranzo, che rimarranno per altri tre giorni e.... raccomandare, puntualmente, mamma:

- Vedi quanta roba è rimasta? L'anno prossimo prova a limitarti nel preparare cena e pranzo che i nostri stomaci non sono pozzi!!!
- Sì, sì. L'anno prossimo non farò questa fine!

...

Sìsì, ma tanto è inutile!




Quest'anno, nonostante la lontananza
sono sicura che il mio sarà un magico Natale, 
all'insegna della Felicità e dell'Amore!



10 commenti:

  1. carino il blog addobbato!

    RispondiElimina
  2. natale spettacolo!!!!devo dire che anche a me piace così con le cose semplici tipo fare il presepe merc 8 in tempo 10 minuti e riuscire a disporre tutto per bene e diversamente dall'anno passato...ti capisco per quanto riguarda avere l'amore lontano a natale,fino a 2 anni fa anche per me era così ma poi ci si è lasciati...e quest'anno non dovrò ancora scervellarmi per trovare un regalo per un nuovo ometto...purtroppo non ho il nonno che mi chiama la mattina di natale e manco mio padre, purtroppo ci guarderà da lassù.
    Buona festa e mi racc fai i complimenti alla mamma per l'ottima cucina,la mia ci tiene un casino e quando non arrivan i compliemnti parte con le critiche.."è salato,è dolce..."l'unico modo per sviare son i complimenti;)

    RispondiElimina
  3. @dentroauncuore: mi dispiace per il tuo amore finito. Devo dire che per me è stato, invece, bello scervellarmi per comprargli il regalino. Sarà perché è il primo, sarà perché sono davvero innamorata... boh sarà... però, credo che sarà sempre bello! :)
    Mi dispiace anche per il tuo papà! Sono sicura che ti guarderà dall'Alto e ti sempre starà vicino :)

    Eheh! Mamma è una cuoca nata! E' bravissima...

    Grazie! Ho voluto dare un po' di colore, e uno stile natalizio, al blog... :)

    RispondiElimina
  4. bello il tuo programma natalizio.. e bello il blog..! io ho addobbato quello di libero perchè qui non ci riesco.. un bacio!

    RispondiElimina
  5. @Valentina: :-) Grazie!
    E quale sarebbe quello di libero...
    Se mi dai l'indirizzo vengo a trovarti... :D

    Comunque sia, se hai bisogno d'aiuto, basta chiedere... :)

    RispondiElimina
  6. scrivilo qui se ti va, oppure manda un sms al profilo xraggiodisolex82x su libero... :)

    RispondiElimina
  7. per me il natale è magico ed è uan delle mie feste preferite!!!! Cara ma tu festeggi Santa Lucia? Se sì auguroni ;)

    RispondiElimina
  8. @Vetekatten: Santa Lucia? Mica mi chiamo Lucia?
    Oggi dovrebbero festeggiarmi come Santa Funambola, credimi... perché stamattina avrei quasi "strangolato" qualcuno...

    RispondiElimina
  9. intendevo santa lucia come santa prenatalizia

    RispondiElimina
  10. @Vetekatten: avevo compreso. Ma sai, dovrebbero aggiungere a questo giorno anche Santa Funambola! eheh

    RispondiElimina