}

mercoledì 2 marzo 2011

Pensieri sparsi #2

Uff! Mi prometto sempre di tenere aggiornato il blog, ma nell'ultima settimana non ce l'ho proprio fatta!
Oggi ho avuto, finalmente, un giorno intero per stare a casa e, a parte le pulizie di stamattina, mi sono spaparanzata sul divano e mi sono data all'ozio totale, dividendomi tra il pc, un libro e la tv.

Però sto bene, e non c'è niente di meglio che stare bene...

La pratica procede... ma la mia filosofia di vita, allo studio, è cambiata. Ecco, oramai, è: io sono la praticante e tu la capa! Non c'è altro che ci unisce! 
E se anche sorgono momenti di tensione, che cosa me ne frega? Lì nascono e lì rimangono! 
Tanto fuori ho una vita migliore, semplice ma decisamente migliore... 

Giorno dopo giorno sto cambiando, ho le spalle più forti e un impermeabile, che è diventato un tutt'uno con la mia pelle, che mi permette di far scivolare tutto di dosso...
Ecco, mi sento di poter dire che, da questo punto di vista, sono diventata adulta, e riesco finalmente a gestire determinate situazioni conflittuali...

Oggi, poi, doveva esserci la cena tra due studi, "molto uniti" dal punto di vista lavorativo ed umano... ma alla fine, non se ne è  fatto più nulla - almeno credo, visto che se ne è parlato solo il primo giorno e non mi hanno più informata. Comunque, è tutta apparenza quella che si vede...

Per quel che riguarda TheRooster, oggi il contatore segna che siamo arrivati al 4° mese insieme... 
In realtà il nostro giorno è il 30, e così, questo mese, causa scherzo di febbraio, non si festeggia.
A dire il vero, non l'avremmo festeggiato ugualmente, essendo lontani l'uno dall'altra, ma va bene così...

Il mio rapporto con lui cresce e si evolve ogni giorno, pur con le migliaia di km che ci separano... 
E per chi si chiede come si possa vivere una storia d'amore in questo modo, i presupposti perché questa continui ci sono tutti. 
C'è il bene che sta alla base.
C'è rispetto reciproco.
C'è passione.
E, più di tutto, c'è Amore.
E poi c'è la volontà di raggiungere anche altre mete, parimenti importanti ma che, in questo momento, hanno la priorità: come la mia realizzazione al livello lavorativo.
Non per questo, non si può camminare in due... anzi, siamo quasi vicini al raggiungimento di un equilibrio che ci rende sereni. E, se è vero che con gli altri io sono diventata più diffidente e il mio rapporto con la gente sta cambiando - nel senso che non sono più quell'ingenua che si fa mettere i piedi in testa - è anche vero che con lui rimango sempre una bimba che, in certi momenti, ha bisogno di farsi piccola e fragile e accoccolarsi tra le sue braccia per ricevere tante carezze ai capelli... 
Ecco perché i viaggi si stanno intensificando e le permanenze pure... E, a mio avviso - ma sono sicura di rappresentare anche il suo pensiero - ci fa bene, ci permette di conoscerci di più e di portare avanti un rapporto che, fino all'estate scorsa, non sognavamo neanche di poter vivere.
Non si tratta di una felicità permanente.
Non esiste, per me, questo tipo di felicità. Anzi diffido da chi dichiara di provarla...
E' serenità con picchi di gioia e felicità che non possono, come è naturale, persistere senza dei bassi...
Ma sono anche questi ultimi che, attraverso il dialogo, ci consentono di confrontarci, e permettono, ad entrambi, di denudarci di qualsiasi tipo di paura...
E questo, per il momento, mi e ci riempie ...

Sweet dreams
Every night I rush to my bed
With hopes that maybe I'll get a chance 

to see you when I close my eyes
[...]
You can be a sweet dream or a beautiful nightmare
Either way I, don't wanna wake up from you

[...]
Baby, long as you're here
I'll be floating on air cause you're my, you're my...
[...]
I wish that when I wake up you're there
To wrap your arms around me for real and tell me you'll stay by side
Beyonce

15 commenti:

  1. che bello leggere questa tua serenità...arriva fin qui sai? :)
    Anche io nn credo nella felicità "perfetta" sempre, in ogni momento, mi sembra finta...credo anche io che ci siano degli attimi, degli istanti...delle frazioni di secondo...o dei giorni...ma che siano speciali proprio perchè nn ci sono sempre...altrimenti anche questa diventerebbe ruotine!!!
    Diffido della perfezione...sempre e cmq!!!
    Ma è bello sapere che sei in pace...che stai crescendo, da sola come singola persona e insieme al tuo amore, vedere che le distanze si possono abbattere...anche quando sembra impossibile e credere che l'amore a volte ce la faccia davvero :)

    RispondiElimina
  2. Io credo che siate davvero bravi, posso solo immaginare quanto dura sia stare separati, io ho avuto solo una storia in cui eravamo "distanti" si fa per dire perchè ci vedevamo una volta/due a settimana e sinceramente non riesco a pensare di vivere una storia con una persona a migliaia di km. Ho bisogno della quotidianità, proprio fisica, e francamente ti ammiro perchè ci vuole davvero tanta forza che probabilmente io non avrei...

    RispondiElimina
  3. Venom e io, credo di avertelo già raccontato, abbiamo portato avanti la relazione "a distanza" per 2 anni, quindi posso identificarmi al 100% con le tue parole! Spero che per voi, se lo volete, ci sia la possibilità di avvicinarvi un po' prima!!!

    RispondiElimina
  4. Bello sentirti così carica, e così fiduciosa. Io ho avuto una storia a distanza quando ero più giovane, ma non è andata bene. La distanza non c'entrava niente, avevamo bisogno di cose diverse, tutto qui. Vi auguro il meglio.
    E, per la pratica, stringi i denti, e pensa che passerà!! :-)

    RispondiElimina
  5. una storia a distanza?hai la mia piena comprensione e solidarietà, anch'io da piu piccola ho vissuto una situazione simile....ti auguro xciò ogni bene, segui solo ciò che senti e non curarti di nessuno...un sorriso

    RispondiElimina
  6. dentroauncuore3 marzo 2011 12:13

    auguri!!!
    anche io ho avuto una storia sui km e le distanze devo dire che son davvero belle...il ritrovarsi dopo gg e gg aspettare quel momento...vivila per bene ;) ciao

    RispondiElimina
  7. Devo ricordarmelo più spesso che le cose di lavoro restano qui dentro... a volte capita che me le ritrovo anche a casa e non va bene!! Per il rapporto che cresce, chi meglio di me può dirti quanto sia difficile stare lontani soprattutto quando ci sono giorni no, ma poi l'incontrarsi, fare progetti, sognare una vita insieme, ti ripaga di tutti quei gg separati... la felicità è un attimo, e appunto perchè dura poco, che vale così tanto e ti da tanto!!

    RispondiElimina
  8. La perfezione non è di questo mondo...e tu stai trovando il giusto equilibrio...e quel contatore segna sempre meno giorni al vostro incontro...un sorriso ^__^

    RispondiElimina
  9. @Cenerentona.moderna: io credo che tutto si può se si vuole... per cui, le distanze siamo in grado di abbatterle senza problemi... e se anche questi sorgono, in fondo siamo adulti ed in grado di ragionare...

    @Merendina76: credimi, non è semplice, per niente! Ci sono dei momenti in cui io crollo e mi vengono delle crisi di pianto perché non reggo il non contatto fisico, la non quotidianità, come dici tu... ma non posso precludermi quella che sento essere la storia più importante della mia vita! Se non pazientiamo non godremo della bellezza di questo amore... E noi siamo pazienti... ;)

    @Voodoo_DoLLy: beh, solo il tempo ce lo dirà... comunque, lo spero anch'io! :)

    @PRxT: bisogna trovare punti ed interessi comuni, altrimenti una storia neanche da vicino può andare avanti! Grazie, cara! :)

    @Nya: sì, certo! Non mi lascio condizionare da nessuno... Grazie! ;)

    @dentroauncuore: hai ragione!!! Ogni volta il rivedersi è qualcosa di straordinario, di...speciale, di...meraviglioso!!!
    Grazie! :)

    @Gi_nevra: non posso che essere d'accordo in pieno!
    Per quel che riguarda il lavoro, deve essere separato dal privato e dalla casa!!! Un bacio alla mia Gi :*

    @Acqua: quel contatore segna solo due settimane... Voleranno, lo so! ;)

    RispondiElimina
  10. L'amore, quello vero, supera, se solo lo si vuole, ogni ostacolo, distanze comprese.
    Io sono sempre più del parere che in ogni forma d'amore autentico, amicizia compresa, i km sia relativi: sarà forse retorico e banale, ma l'importante è essere vicini l'un l'altro dentro di noi.
    Non dev'essere facile, almeno inizialmente, (e forse credo di essere in procinto di sperimentarlo io stesso), me ne rendo conto, ma questo tuo post dimostra maturità e serenità al riguardo.
    Auguri di cuore per tutto quello che verrà! ;)

    RispondiElimina
  11. Bhe che dirti...in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  12. ma che hai combinato? in bacheca ho come aggiornamento tutti i tuoi post...menomale che hai scritto poco! :S caruccio anche questo template però :)

    RispondiElimina
  13. @MarGe: Per forza hai l'aggiornamento dei miei posts! Perché ho dovuto crearne un altro e importare il vecchio qui, per il problema che ti dicevo ieri...

    RispondiElimina