}

venerdì 28 gennaio 2011

Lo ammetto ...

... sono gelosa.
Non gelosa da costringere o vietare, alla persona che amo, di fare qualcosa...

La gelosia è dentro di me come lo sono altri sentimenti.
E' una sensazione che, talvolta, accenna a venir fuori, oppure rimane sepolta per mesi...

[...]

Vorrei che, leggendo queste righe, capissi che ci sono momenti nei quali la mia è tutt'altro che gelosia.

Immaginarti fare cose con altre persone - come andare al cinema, al mercatino del paese o prendere un aperitivo - mi provoca un dolore immane. Inimmaginabile.
Una fitta che stringe il petto, che lo comprime fino a soffocarmi e a soffocare dentro le mie sensazioni.
E' il dolore di essere innamorati, di stare insieme e di non poter condividere anche noi quelle semplici cose.

[...]

A questo punto, molti - te compreso - si chiederanno dove sia finita la felicità che tanto ostentavo due giorni fa.
Beh, quella felicità c'è, esiste e continuerà ad esistere.

E' un po' difficile immaginare la coesistenza di una pura felicità e di un dolore lancinante e bastardo che scava fino in fondo all'anima.
Eppure riescono a convivere bene in me, rendendomi una funambola della vita.

Ma è proprio quella felicità che, a volte, mi salva, arrestando il dolore, facendosi spazio dentro di me e proseguendo per quella strada illuminata.
Ci riesce semplicemente perché è più forte l'Amore che quel dolore.


"...Oceans apart, day after day 
And I slowly go insane 
I hear your voice, on the line 
But it doesn't stop the pain 
If I see you next to never 
How can we say forever 
Wherever you go, Whatever you do 
I will be right here waiting for you 
Whatever it takes 
Or how my heart breaks 
I will be right here waiting for you 
[...] 
I hear the laughter, I taste the tears 
But I cant get near you now 
[...] 
I wonder how we can survive this romance 
But in the end if I'm with you I'll take the chance..."

4 commenti:

  1. è proprio l'amore che fonde i tanti sentimenti che si alternano in noi...la tua più che gelosia la chiamerei sana invidia per qualcuno che può condividere qualcosa che a te è negato...per ora...ma arriverà il momento...e sarà speciale e unico...mai uguale a quello trascorso con altri...ti lascio un sorriso grande ^__^

    RispondiElimina
  2. @Acqua: non so neanch'io se si tratta d'invidia... Forse non la chiamerei così. Non so dare un nome. Direi che sono solo sentimenti senza nome, non anonimi - che è diverso.
    Spero anch'io che arrivi il momento in cui condivideremo queste piccole cose. So che, se accadrà, sarà speciale!
    Grazie, cara! Mi prendo tutto il sorriso e lo ricambio ^_^

    RispondiElimina
  3. @Eileen: sì, e sono pienamente d'accordo con te. Infatti il punto non è questo.
    Non sono gelosa di nessuna!
    Ho piena fiducia in lui perché so che, piuttosto che tradirmi, mi direbbe "lasciamoci". E' una persona sincera e trasparente, a volte anche troppo... Ma mi piace così com'è! Ho sempre desiderato che dovesse essere così chi doveva stare al mio fianco.
    Sono solamente dispiaciuta e provo uno strano dolore per il fatto che quotidianamente - tutti i giorni - non possiamo condividere anche noi piccole e semplici cose, come fare una passeggiata, andare al cinema etc...
    Ma, per entrambi, vale la pena viverci, perché il legame che si sta creando - perché ancora si sta creando - diventa ogni giorno più solido. Magari, a volte, traballiamo - traballo io più che altro, perché ho una personalità un po' più fragile, ma lui mi sostiene e mi rassicura.
    Insomma: sono fortunata! E non dovrei neanche star qui a lamentarmi!

    RispondiElimina
  4. la gelosia è una specie di "malattia" sai? e come tutte le malettie ha la sua cura...richiede molto tempo e molta forza di volontà, ma si può guarire!!! ne sono la prova vivente...certo un minimo ti rimarrà sempre...ed è anche giusto...un po di sana gelosia serve nel rapporto, ma ho imparato a scacciare quella malsana...quella che rovinava solo le cose e faceva stare male me, e di rimando chi mi stava vicino, senza una ragione davvero valida...
    si può basta volerlo...basta sganciare il freno ed imparare davvero la parola FIDUCIA, starai meglio, credimi

    RispondiElimina