}

domenica 24 luglio 2011

Pensieri contorti di una domenica all’ora di pranzo

E' un periodo strano per me. Accadono tante cose belle sì, ma, nello stesso tempo, c'è una immensa incertezza sul mio futuro, lavorativamente parlando intendo...
Mi sto preparando, più psicologicamente che concretamente, all'esame di stato, ma non c'è niente all'orizzonte.

Non so cosa farò dopo, se resterò, se mi sposterò ... se saremo tutti d'accordo sulle scelte che farò...

Ho provato a scrivere diverse volte un post del genere, ma dopo le prime righe l'ho sempre cancellato...
Un po' per paura di raccontare certe cose. Più che altro per scaramanzia che, una volta iniziato a parlare, la situazione cambi...

Ho passato dei giorni meravigliosi con TR, da lui... e tra un paio di settimane sarà lui a venire da me...
Già! Passeremo l'estate qui, in Sicilia. 
Da una parte sono contenta così potrò fargli conoscere bene i miei posti; dall'altra, tuttavia, mi dispiace non fargli fare una vacanza vera e propria. 
Purtroppo il problema deriva proprio dal lavoro. Essendo ancora una... praticante - che ha concluso la pratica - non ho ancora uno stipendio fisso. E ciò, a volte - per non dire spesso - è mortificante. 
Desideri tante di quelle cose che, magari, con uno stipendio, anche normale e non esagerato di questi tempi, riusciresti a permetterti.
Ed invece devi ancora limitarti a conservare quelle poche centinaia di euro per le tue necessità fondamentali, per i viaggi ogni due mesi.

Di certo non è la distanza che mi pesa. Non la considero un ostacolo. 
L'ostacolo, in realtà, è proprio la mancanza di soldi. 

Lo so, ci vogliono dei sacrifici per arrivare ad essere indipendente.
Ci vuole pazienza!
Ci vuole soprattutto fiducia in sé stessi per credere di potercela fare.
E', come si suol dire, un terno al lotto, ma se mi abbatto di sicuro non arrivo neanche da qui a Catania.

E poi, ci vuole fiducia nel rapporto di coppia.
Bisogna crederci veramente, pensare che ne valga la pena.
Voglio dire... non è che la nostra metà si deve trovare per forza dietro l'angolo!
E se c'è un minimo di sospetto che l'altro/a in questione sia la persona giusta, beh, allora vale la pena tutto.
Anche finire quelle poche centinaia di euro per vederlo/a!!!

...

Oggi è domenica. Giorno vuoto da sempre.
Tuttavia, i pensieri sono talmente tanti che lo riempiono! 

Leggo negli occhi dei miei, soprattutto di mia mamma, il terrore dell'avvicinarsi della concreta possibilità che io mi allontani.
Io cerco, in tutti modi, di tranquillizzarla ripetendole sempre: "ma sì mamma! Chissà quando sarà, se sarà!?"

E allora, se ci penso, ecco che l'ansia sull'incertezza torna a farsi viva.

Forse è meglio che mi concentri sulle cose belle che, ciononostante, la vita mi ha donato! 
Ho dei genitori meravigliosi che, anche se dovessi andar via da questo paese per trasferirmi al nord, non abbandonerò mai!
E poi lui, TR: chi me lo doveva dire che quasi 9 mesi fa, incontrandolo sarei ritornata a sorridere e ad amare?!

9 commenti:

  1. Cara, tutte le cose accadranno nel giusto ordine e sono sicura che tutto si sistemerà e appagherà tutti i tuoi, i vostri desideri...! La pazienza, quella deve regnare sovrana.
    Intanto goditi tutti i momenti belli che il destino ti regala.
    Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Questo post avrei potuto scriverlo io....

    RispondiElimina
  3. ...e tu, Anonimo/a, chi saresti?

    RispondiElimina
  4. @Libby: Mah, Libby! Speriamo bene! :) Intanto mi godo questa felicità!

    RispondiElimina
  5. Mi hai fatto sorridere quando ho letto di tua mamma e del *possibile* allontanamento. Con lei io ho fatto lo stesso: "in futuro... vedremo..." e poi nel giro di 3 giorni me ne sono andata via. Poverina, all' inizio l' ha presa male, ma si è fatta forza nel vedermi contenta e serena!

    RispondiElimina
  6. arriverà il riascatto, te lo dico perchè da 4 anni che son laureata ho preso la firma e finalmente inizio a lavorare sul serio e a guadagnare

    RispondiElimina
  7. Così giovane e così sicura di se, nell'insicurezza. Io ogni volta che riesco a finire qualcosa mi sembra un miracolo!

    RispondiElimina