}

venerdì 20 gennaio 2012

Improvvisamente ...

alle h. 11.30

... ti accorgi che, nonostante quello che ha sempre detto a te stessa riguardo alle grandi città, nonostante tu voglia mantenere la tua unica coppia di piedi in innumerevoli scarpe, hai tanta voglia di andartene.

Di andartene in un posto dove c'è la tua metà che, anche se ci litighi, non ti farà mai sentire sola.
Di andartene dove nessuno ti potrà dire che sei una nullafacente od una squinternata. 
Di andare in un posto da dove, qualche volta, andrai via per ossigenare la tua mente ed i tuoi occhi.
Di andartene dove sarai costretta a ricercare l'autenticità del piccolo paese che, sai già, ti mancherà da morire, ma riuscirai a farne a meno. 

Improvvisamente, hai voglia di andare nel bel mezzo della vita reale, anche se poi scoprirai che la cosa più importante lì sarà la persona che ami – cosa che già sapevi prima, ma sapevi anche che da sola, questa cosa non basterà a realizzarti.

Improvvisamente, ti trovi ad essere, nuovamente, una bimba piena di speranze.
Ti vien voglia di andare a scoprire quel mondo che ti faceva paura più del necessario.
Autore immagine ©Quino



Improvvisamente non vedi l'ora di scappare da questa casa!

13 commenti:

  1. Semplicemente sono maturati i tempi e il desiderio di cominciare a viverti con lui ora si è fatto prepotente... molto più di prima. E a volte bisogna farsi coraggio e andare....

    RispondiElimina
  2. allora coraggio!!!!!! :) vieni nella nostra bella Emilia!!!! su!:D

    RispondiElimina
  3. Io correrei... tanto, nulla è irreparabile e tornare indietro, sistemare, correggere, anche se momentaneamente sembra impossibile, si può quasi sempre.
    Io sono con te!

    RispondiElimina
  4. @Libby: già! E' vero! Però ci sono degli ostacoli che ancora non ce lo permettono... Vedi il lavoro...
    Vedi l'attesa per il risultato dell'esame...

    RispondiElimina
  5. @Old Man: vedi commento a Libby... :D

    RispondiElimina
  6. @Marta: beh ogni tanto una capatina la faccio... :D non vedo l'ora di venire definitivamente. Vorrà dire che le cose si saranno sistemate!

    RispondiElimina
  7. @LaPink: non è tanto il problema di ritornare indietro e risistemare le cose, quanto quello di riuscire a sistemarmi lì...

    RispondiElimina
  8. cara funanbola.... io ho capito che l'ossigeno te lo danno le persone... i luoghi diventano tanto più splendenti o tanto più bui a seconda delle persone!!! ;)

    RispondiElimina
  9. @Juliette: ma anche senza le persone la tua vita va avanti.
    Gli altri te la colorano di più...

    RispondiElimina
  10. Eccomi!
    Anche se io in realta' sono appena tornata (nn in casa dei miei, of course, ma cmq nella mia citta'), ti capisco sul desiderio di Andare. Spero riusciate presto a stare insieme tu e lui! xxx

    RispondiElimina
  11. @sfollicolatamente: come sei appena tornata? Ma la piccola è nata in Italia?
    Lo spero anch'io.. Oramai sono stanca di tutti questi km che ci separano!

    RispondiElimina
  12. eh si, siamo tornati in Italia ad agosto..tanto crisi la e crisi qua, almeno qua si mangia bene ;-)

    RispondiElimina