}

lunedì 18 giugno 2012

Una settimana da dio! (E non è un film)

aaaaaaaaaaah! Aria! Aria! Aria! 
Non ne tira nemmeno un po', ma stamattina e per una settimana in studio ci sarà aria pulitaMissBoss è partita per Eurodisney e si sta proprio d-a   d-i-o...
Nessuno che urli, nessuno che infondi ansia, nessuno che dica di correre a destra o manca, nessuno che faccia fotocopiare anche l'aria che si respira.
Nessuno.
Io ed il computer, l'agenda, il telefono che suona di tanto in tanto...
E tanta, tanta serenità...

Ed io oggi sono anche abbastanza propositiva. Voglio iniziare a pensare che dopo l'estate può andar meglio.
Il lavoro è poco e bisogna pur inventarselo per fare qualche soldino, anche perché altrimenti dovrei dire addio ai viaggi da TR perché, al momento, ci sono altre priorità che non possono essere rimandate, quali per esempio la cura di qualche dentino e, ahimé quando si entra dal dentista, il portafogli deve essere sempre pieno.
Per cui, ho deciso che da settembre inizierò a fare lezioni private ai bimbi delle scuole elementari e credo di averne già qualcuno di questi pronto per essere seguito... Poi, basta che si sparga la voce ed il gioco è fatto. Intanto inizio io a spargere qualche annuncio qua e là.
Insomma qualcosa bisogna pur fare.

Oggi, però, non ho voglia di fare nulla, il caldo è tanto caldo. Se qualcuno mi chiedesse come mi sono sentita stanotte, risponderei "come un gelato squagliato".
Come quello di qualche settimana fa, al centro commerciale. Ah se ci penso, che figura! Ho dovuto mangiarlo con le mani.
Comunque, ritornando a stanotte, ad un certo punto ho creduto di liquefarmi.

E no... non ho l’aria condizionata a casa… mai avuta… non in camera da letto.
Ma stanotte, toccandomi la faccia e sentendola ricoperta d’acqua ho pensato di andare a dormire in cucina, sul divano rotto da buttare.
A proposito! quello nuovo dovrebbe essere già arrivato, uhm :-/
E poi sono arrivata in ufficio stamattina e ho acceso subito il climatizzatore.
Solo che a differenza degli altri giorni in cui il display segnava 24/25 °C e la finestra era aperta, stamattina il display segnava, e segna, 19 °C gradi e la finestra è chiusa ed  io non ho il minimo freddo! 

Cosa sta succedendo?
- il caldo è talmente torrido che il climatizzatore fa fatica a refrigerarmi?
- il climatizzatore non funziona e i 19 gradi, in realtà, non sono reali?
- qualche entità aliena si è impossessata di me e si sta divertendo a fondermi?!
Autore immagine ©Quino


Sogno la spiaggia! Quando arriva Agosto?




PS: oggi, al bar, ho visto Luca Zingaretti, ma quanto è bello?!

6 commenti:

  1. Caldo anche qui cara ragazza, parecchio direi. Oggi ho acceso per la prima volta il condizionatore, poco, perchè rinfreschi l'aria pesante.
    Ieri sera, di ritorno da casa di Chanel, mi sono sciolta in macchina... alle 23.00, mica alle 14.00 eh!
    Volevamo il caldo? Eccoci serviti e nonostante io lo soffra, non mi lamento.... anche se di gran lunga preferirei soffrire in spiaggia, piuttosto che qui!
    :-D

    RispondiElimina
  2. Pensavo che mi venissi a trovare per una settimana

    RispondiElimina
  3. @Libby: Io vorrei vivere dentro l'acqua, in questo periodo! Non si può! E' troppo il caldo!

    RispondiElimina
  4. @Nathan: veramente sono 10 giorni! :P

    RispondiElimina
  5. Anche io amo stare sola in ufficio...non cambia nulla in realtà ma mi sento un po' + in vacanza...:)

    RispondiElimina
  6. @Violetta: sì! E' vero! Sì è liberi mentalmente... quasi in vacanza... :)

    RispondiElimina