}

giovedì 6 marzo 2014

Ma io sorrido ... e questo è quanto!

                                                Appartenere a qualcuno significa entrare con la propria idea di lui o di lei
                                                                                                       e farne un sospiro di felicità

                                                                                                       Alda Merini

Finisce qui una meravigliosa settimana e comincia la malinconia.
Ma le cose belle riempiranno di sorrisi i prossimi giorni.

Sono felice come una bambina con in mano un sacchetto di caramelle.
Sono felice come una bambina e non so cosa farci.
Sono felice come una bambina e non voglio farci proprio niente!
Ooooh ecco!

Vorrei che questi giorni non fossero mai passati.
Perché non c'era nessun'altro posto al mondo in cui volevo essere.
A passeggiare al mare con il vento che penetrava nelle ossa; in panineria a mangiare il paninozzo buono buono, al ristorante a festeggiare un San Valentino... oramai troppo passato; al museo a guardare tante pietre, magari per molti insignificanti; al bar a mangiare il gelato, in un altro a fare aperitivo, in un altro ancora a fare colazione, in macchina ad ascoltare la pioggia; a perdersi cercando un ristorante ... chiuso.
Costantemente mano nella mano!

E accorgersi, soltanto adesso, che il tempo passa veramente  veloce... troppo veloce!
Beh, mi accingo a cominciare questo nuovo mese (e questa settimana lavorativa... un po' più corta) sempre più convinta che i momenti bui o tristi sono nulla in confronto a quelli felici!


7 commenti:

  1. Quanta felicità! Che bello :D

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. Mai quanto te! ^_^
      Un abbraccio, carissima! :*

      Elimina
  3. Quando siamo serene con noi stesse vediamo tutte le altre cose in una prospettiva migliore...e le apprezziamo di più...

    RispondiElimina
  4. La felicità va cercata, non aspettata!

    RispondiElimina